venerdì 18 novembre 2011

Ciao, vuoi ingrassare mangiando carote?

Le carote cotte piacciono a pochi, alla mia migliore amica non piacciono per niente e uno dei miei massimi obiettivi è farle cambiare idea... purtroppo non vive qui e quindi da anni non cucino per lei e prima le carote non le frequentavo più di tanto!

Non che io passi la vita a mangiarle eh, ma esistono due modi di cucinarle per i quali potrei raggiungere l'obesità, così, mangiando carote.

Oggi ve ne propongo uno, perché i passaggi dell'altro non me li ricordo più!

Per niente parmigiana di carote
ovvero semplicemente carote su carote... scopa.

Dosi per quattro persone

400gr carote
100gr provola o scamorza affumicata
1latta piccola di pelati
olio e.v.o.
una mezza cipolla piccola
sale
zucchero
tanto basilico
pangrattato quanto basta


Cuocete al vapore o al micro (11 minuti in apposito contenitore) le carote.

Fatele raffreddare un po' e tagliatele a strisce sottili.

Intanto, preparate un sugo soffriggendo la cipolla in poco olio, poi versate i pelati, aggiustate di sale e regolate l'acidità con lo zucchero; cuocete per una decina di minuti poi aggiungete un bel po' di foglie di basilico e passate tutto al mixer (se avete cotto le carote nel micro, aggiungete al sugo anche la poca acqua che avranno perso).

Prendete una pirofila o una terrina e stendete un velo di pomodoro, poi spargete poco pangrattato
e fate uno strato di carote, coprite con qualche fetta di provola, ancora pomodoro e pangrattato abbondante.

Procedete fino a esaurire le carote e, seguendo l'ordine, l'ultimo strato dovrà essere di pangrattato.

Fate gratinare in forno caldo, alla massima potenza, per poco più di dieci minuti e poi servite tiepido.


Tricks

- Se volete farvi male, e dovreste, spargete qualche fiocco di burro sulla superficie della preparazione prima di infornarla.

- Per essere onesti, serve la metà della salsa che ho indicato, o il doppio delle carote!
La salsa è quella che viene fuori da una latta piccola di pelati e fossi in voi rispetterei le dosi, perché con quella che avanza potete condire degli gnocchi di patate, cui dovrete solo aggiungere, anche in questo caso, un po' di provola affumicata a dadini, un ciuffo di basilico e una spolverata di parmigiano.

Val la pena di far la salsa anche solo per gli gnocchi... diciamoci la verità: quelle son pur sempre carote, non possono mica competere con un piatto di pasta come si deve!

Nessun commento: